Da tempo avete in mente Amsterdam, ma molti vi hanno detto che è cara e che c’è poco da fare senza spendere. Niente di più sbagliato.

Amsterdam, tanto per cominciare, è una città meravigliosa che permette di andare a piedi tra scorsi mozzafiato.

Quindi tappa numero 1: i ponti.

Perdetevi tra i paesaggi olandesi, tra gli odori della città, guardatevi intorno e fate tesoro dei colori. Poi fermatevi nel punto esatto in cui sono visibili i 15 ponti: e godetevi la meraviglia.

Passo numero 2: la visita ai canali

Pixabay

I traghetti sono tutti a apgamebto tranne uno: IJ-VEER. Parte dalla stazione centrale e va fino all’isola di IJ, percorrendo i canali e permettendovi di immergervi in un’atmosfera unica. Attraverserete buona parte della città, e ne rimarrete entusiasti.

Passo numero 3: il Vondelpark

Pixabay

Entrare è totalmente gratuito, e al suo interno potete trovare bar, ristoranti, teatri e molto altro. Potrete fare un tuffo nel verde senza lasciare la città, fare una sana e tonificante passeggiata e godervi la tranquillità di un meraviglioso parco.

Passo numero 4: lo Street food

Dopo una bella camminata nel parco, sicuro che vi è venuta fame e allora diamo libero sfogo allo stomaco! Potete cercare i mercatini dedicati allo street food, in cui troverete cibi di ogni parte del mondo; oppure sedervi in uno dei tipici bar dall’atmosfera retrò sparsi per la città.

Passo numero 5: musica dal vivo

Allo Skek (locale molto in voga) potete ascoltare musica dal vivo e prelibatezze di ogni genere, senza spendere per la musica. Vengono allestiti veri e propri spettacoli di vario genere, ed essendo il locale frequentato perlopiù da universitari immaginatevi i prezzi!

Pronti? Valigia già fatta? Alla prossima!

Pixabay

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *