La bella stagione sta arrivando, le giornate si allungano e i bambini vogliono stare all’aperto. È tempo di trovare qualche bella gita all’aria aperta.
Dove andare?


Se abitate in Veneto o se ci passate, dovete assolutamente visitare ‘I pioppi’ a Nervesa della Battaglia. No, non è un boschetto, ma un vero e proprio parco giochi. Aperto il 15 giugno del 1969 ha visto intere generazioni di bambini e adulti divertirsi sulle giostre costruite dal proprietario Bruno Ferrin. Troverete scivoli di varie dimensioni, tappeti elastici, ma anche giostre molto più complesse che vi faranno divertire e anche urlare, tutte omologate e quasi tutte senza il bisogno dell’energia elettrica. Il lunapark, costruito tra gli alberi del Montello sulla strada Panoramica, è un’oasi di relax gratuita, dove ci si può fermare l’intera giornata grazie alla presenza dell’osteria con cibi tipici.


In zona Feltre potrete invece trovare la riserva naturale Vincheto di Celarda, una riserva naturale biogenetica dove potrete fare delle brevi passeggiate tra la natura e gli animali. Vi sono, infatti, camosci, cervi e caprioli in stato semi- selvatico o rinchiusi in appositi recinti. Il parco inoltre ospita animali selvatici in cura, vasche per la ripopolazione della fauna fluviale.


Ogni zona è descritta da grandi pannelli divulgativi che permettono di scoprire le caratteristiche e le particolarità degli animali e delle piante presenti. Quando siete stanchi o è l’ora del pic nic, potrete sedervi nei prati o all’ombra di un albero e ascoltare il canto dei numerosi uccelli che popolano la zona.


Vi piacciono le passeggiate o i giri in bicicletta? Dal centro di Treviso fino a Jesolo è stata da poco ultimata la Restera, un percorso ciclo- pedonale lungo il Sile. Un posto perfetto dove far correre i bambini in tutta sicurezza, gustarsi le anatre che nuotano nel fiume e respirare la natura, a due passi da casa. Un ottimo modo, poi per arrivare al mare evitando le code, se vi piace fare un po’ di attività fisica prima di buttarvi in acqua.

Di Erika Franceschini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *